Conoscere il lupo

Biologia ed ecologia

Lupo in natura | G. Cristiani

Il lupo è, tra tutte le specie selvatiche della famiglia dei Canidi (ordine Carnivora), l’animale di maggiori dimensioni. I suoi parenti più stretti sono il coyote, lo sciacallo, il dingo e il cane domestico.

Di tutti questi animali, i lupi sono senz’altro i più evoluti: la loro organizzazione sociale è altamente strutturata e regolata da un sistema di comunicazione e interazione di gruppo difficilmente riscontrabile nel regno animale.

La corporatura del lupo è snella e robusta e le dimensioni ricordano quelle di un pastore tedesco. Il lupo della popolazione italiana ha un peso compreso in media tra i 25 e i 35 kg, con maschi adulti che possono raggiungere pesi di 40-45 kg. La lunghezza di un esemplare adulto è di circa 110-115 cm, alla quale va aggiunta ancora la coda che misura in media 30-35 cm. L’altezza al garrese è compresa tra i 50 e 70 cm.

La colorazione del pelo è molto variabile sia a livello sotto specifico che individuale e varia da toni beige-rossicci più tipici dei periodi estivi, a quelli marroni-grigiastri con sfumature nere più tipici del manto invernale. Una caratteristica del lupo della popolazione italiana sono le due bande nere sugli arti anteriori.

Carta d'identità

Numeri, tassonomia, informazioni essenziali e curiosità sul Canide selvatico più famoso del mondo.

Branco e socialità

Ogni branco è una famiglia i cui componenti cacciano, allevano la prole e difendono un territorio.

Territorialità

Il lupo è una specie territoriale: ogni branco occupa un territorio in maniera stabile ed esclusiva.

Dispersione

I giovani in dispersione vanno alla ricerca di un nuovo territorio e di un individuo di sesso opposto con cui fondare un nuovo branco.

Comunicazione

La forte socialità dei lupi è legata al sofisticato sistema di interazione che possiedono. Hanno tre sistemi di comunicazione: scopri quali.

Riproduzione

La riproduzione avviene una volta all'anno, tra gennaio e marzo. È solo la coppia alfa a riprodursi, dando alla luce in media 3-4 cuccioli.

Alimentazione e caccia

Il lupo è un predatore generalista che caccia cervi, caprioli, daini, mufloni e cinghiali... o il bestiame domestico incustodito.

Habitat e distribuzione

Fino a un secolo fa, il lupo era (quasi) ovunque. Persecuzione diretta e frammentazione degli habitat ne hanno ridotto l'areale.

Lupo e cane

Il lupo è il progenitore del cane l'origine della domesticazione risale ad almeno 12.000 anni fa.

Segni di presenza

Tracce, fatte di lupo e resti di predazioni sono alcuni dei segni di presenza più frequenti.

FAQ Lupo

Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sul lupo - e non avete mai osato chiedere.

Download

Materiale informativo, tesi, articoli scaricabili, modulistica e... consigli di lettura.